LIQUIDA NEWS PER IPHONE, L’INFORMAZIONE 2.0 IN MOBILITA’

Da oggi Liquida è anche su iPhone. Liquida, il portale d’informazione del Gruppo Banzai, con 4,2 milioni di utenti unici mese (dati Audiweb View di gennaio 2011), fa il suo esordio nel mondo mobile con Liquida News (http://mobile.banzai.it/showcase/liquida/it/), una app iPhone per portare sempre con sé il meglio dei contenuti e dei servizi di Liquida.

Completamente gratuita, Liquida News è l’app che ti permette di seguire le notizie più discusse in Rete, commentate dai più autorevoli blog italiani.

Liquida News offre ogni giorno un punto di vista privilegiato sui temi più caldi del web. Con la nuova app, disponibile sull’App Store a partire da oggi, è possibile seguire le notizie del giorno, approfondire i temi per categorie e interrogare il potente motore di ricerca per scoprire le ultime news sugli argomenti di interesse nelle sezioni: Attualità, Intrattenimento, Sport, Tecnologia, Cultura, Economia e Ambiente. Leggi di più a proposito di LIQUIDA NEWS PER IPHONE, L’INFORMAZIONE 2.0 IN MOBILITA’

THE DAILY, IL PRIMO QUOTIDIANO SOLO PER iPAD

Non sempre le ha azzeccate, ma Murdoch il magnate dei media starebbe lavorando alla creazione di un quotidiano non on line nel senso stretto, ma solo per iPAD.

Il progetto vedrebbe la collaborazione di Apple e un investimento stimato in 30 milioni di dollari. Il giornale quindi potrà essere “sfogliato” dai lettori al costo di 99 centesimi di dollaro.

Non sono pochi però gli scettici anche tra i collaboratori di Murdoch che gli fanno notare che se anche l’iPad ha avuto è vero una crescita nelle vendite sorprendente, ma comunque è e resta un mercato molto di nicchia che potrebbe non giustificare investimenti così ingenti. Leggi di più a proposito di THE DAILY, IL PRIMO QUOTIDIANO SOLO PER iPAD

ONA ITALIA, LA VIA DEL BEL PAESE AL GIORNALISMO IPERLOCALE

Mario Tedeschini Lalli è stato il Cicerone che lo scorso sabato 13 novembre, presso la Vetreria Sciarra (dove ha sede il Digilab dell’Università degli Studi La Sapienza), ha introdotto un centinaio di giornalisti e blogger italiani al tema del giornalismo on line e in particolare del giornalismo iperfocale. L’incontro è stato l’occasione per discutere sulla possibilità di creare in Italia un associazione dove i giornalisti che si occupano di informazione locale on line possano incontrarsi, informasi, formarsi, discutere, fare proposte.

L’incontro ha visto la presenza di tante testate giornalistiche piccole e grandi, ma soprattutto di giornalisti provenienti da tutte le parti d’Italia. Una settantina i partecipanti (anch’io tra questi) che si sono detti tutti interessati alla nascita di questa associazione.

Mario Tedeschini Lalli ha proposto di aprire in Italia un gruppo della ONA (online News Association) che al momento è la più grande associazione del genere a livello mondiale. All’incontro era presente anche una forte rappresentanza dell’ANSO Leggi di più a proposito di ONA ITALIA, LA VIA DEL BEL PAESE AL GIORNALISMO IPERLOCALE

L’INFORMAZIONE ON LINE DIVENTA ON DEMAND ?

Non solo giornalismo partecipativo ma anche su richiesta,”on demand” per l’appunto.
Questa una delle nuove vie dell’informazione online, percorsa in questi ultimi mesi anche in Italia prendendo ad esempio il positivo sviluppo di Spot.us, il portale made in Usa di inchieste giornalistiche proposte e finanziate dai lettori .
Una fotografia della situazione nostrana, che si differenzia da quella a stelle e strisce, è offerta da un articolo di Wired.it che mette bene a fuoco differenze e nodi da sciogliere per far decollare il modello, primo fra tutti quello di fondi iniziali, intervistando i promotori di queste piattaforme. Leggi di più a proposito di L’INFORMAZIONE ON LINE DIVENTA ON DEMAND ?

ZEROVENTIQUATTRO.IT SI RINNOVA

E’ giunto il momento tanto atteso, Zeroventiquattro.it, il giornale on line di economia, politica, attualità, da me diretto si rinnova. Per qualche giorno potremmo non essere on line, abbiate pazienza. Dopo anni di onorato servizio il vecchio CMS (Content Management SyStem) va in pensione per essere sostituito da uno più al passo con i tempi e più vicino alle esigenze di chi, come noi di Zeroventiquattro.it, fa un’informazione al servizio del mondo del Business e della Pubblica Amministrazione.

Cercheremo anche grazie alle nuove tecnologie e strumenti messi a disposizione dalla rete di essere sempre più vicini ai lettori, alle Aziende, alla comunicazione della Pubblica Amministrazione. Cercheremo sempre più di interagire con i nostri lettori e con chi usufruisce delle nostre pagine per aggiornarsi sulle tante novità che vengono dal nostro Paese. Leggi di più a proposito di ZEROVENTIQUATTRO.IT SI RINNOVA

GLI SMS PERDONO COLPI ?

Tutti quei servizi che in qualche modo sono stati, e sono, i cavalli di battaglia delle compagnie telefoniche stanno perdendo colpi. Molti li consideravano servizi inossidabili e invece, specialmente dall’inizio del 2010 si intravedono segni di cedimento. Perchè ? Secondo gli esperti pare che ormai i ragazzi e in generale l’utenza preferisca molto di più la messaggistica e i servizi forniti attraverso internet. Certo sempre una internet orientata al mobile, ma internet. Da quando i vari palmari, netbook, cellulari si sono “connessi” più facilemente alla rete i servizi a pagamento dei gestori hanno cominciato a perdere colpi. Leggi di più a proposito di GLI SMS PERDONO COLPI ?

COME SPARARE A GOOGLE PER COLPIRE I PICCOLI EDITORI

Google giorni fa ha fatto la proposta di eliminare per tre anni l’indicizzazione delle news all’interno del motore di ricerca e di relegare tale indicizzazione solo a “Google News”.

Tale decisione, che effettivamente limita lo strapotere del motore di ricerca e che, a detta degli editori di giornali, fa fatturato tramite “AdSense” sfruttando contenuti di terzi, in realtà danneggia tutti quei piccoli editori di giornali on line e blog locali,  magari meno conosciuti come brand. Questa decisione rende meno visibili i piccoli portali facendo fare la parte del leone alle grandi testate che cominciavano a vedere nella piccola editoria il vero nemico.

Leggi di più a proposito di COME SPARARE A GOOGLE PER COLPIRE I PICCOLI EDITORI

CONCLUSA L’ASSEMBLEA ANSO

Si è svolto nel weekend, da venerdì 21 a domenica 23 novembre, l’assemblea annuale dell’Anso, l’Associazione Nazionale Stampa Online. I lavori si sono aperti venerdì pomeriggio alle ore 14.30 presso la prestigiosa sede dell’Hotel Expo Fiera a Pero, a due passi dalla fermata di Molino Dorino, con un convengo incentrato sul tema “ecologia dell’informazione”. Leggi di più a proposito di CONCLUSA L’ASSEMBLEA ANSO

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi