L’INFORMAZIONE ON LINE DIVENTA ON DEMAND ?

Non solo giornalismo partecipativo ma anche su richiesta,”on demand” per l’appunto.
Questa una delle nuove vie dell’informazione online, percorsa in questi ultimi mesi anche in Italia prendendo ad esempio il positivo sviluppo di Spot.us, il portale made in Usa di inchieste giornalistiche proposte e finanziate dai lettori .
Una fotografia della situazione nostrana, che si differenzia da quella a stelle e strisce, è offerta da un articolo di Wired.it che mette bene a fuoco differenze e nodi da sciogliere per far decollare il modello, primo fra tutti quello di fondi iniziali, intervistando i promotori di queste piattaforme.

 Fra questi anche Spot US Italia – non è il “gemello” italiano dell’altro ma ad esso si ispira – con cui ANSO inizierà  nelle prossime settimane una collaborazione, come accennato nell’intervista di Wired.it da uno dei fondatori del piattaforma, Federico Bo.
Questa nuova proposta per gli editori di informazione locale online verra discussa ad ottobre, nella prossima assemblea annuale di ANSO, evento di cui vi daremo tutti i dettagli nelle prossime ore.

da blog.anso.it

Autore dell'articolo: Michele Dell'Edera

Lascia un commento