Dal negozio all’e-commerce

Dal negozio all’e-commerce

aprile 4, 2020 Off Di Michele Dell'Edera

Non voglio collegare questo mio breve pensiero al momento che stiamo vivendo, ma più in generale a quelle scelte che, forse proprio oggi è bene cominciare a valutare.

Penso a tutti quei negozi e attività commerciali presenti nelle nostre città che potrebbero certamente migliorare il proprio business scegliendo di vendere anche attraverso la rete, di aprire un proprio e-commerce

Direi che forse è giunto il momento di passare dal solo negozio fisico al negozio on line !

Ecco solo alcune delle opportunità che ti si pareranno davanti:

  • Il tuo negozio sarà “aperto” 24 ore su 24
  • Riuscirai a raggiungere più clienti in minor tempo visto che utilizzerai apposite digital strategies e canali in grado di superare tutti quei limiti che il negozio fisico pone: distanza, orario di apertura, parcheggi, tempo necessario per raggiungerlo, ecc.
  • Il tuo brand sarà conosciuto da più persone che raggiungerai utilizzando: social, motori di ricerca, campagne di advertising, una corretta gestione dei contatti
  • Sarai in grado di conoscere al meglio il tuo mercato, grazie alle analisi di mercato e dei competitor che sarà necessario realizzare.
  • Lavorerai con gli appositi strumenti e le dovute strategie volte alla fidelizzazione dei tuoi clienti
  • I tuoi investimenti saranno mirati al miglior risultato possibile con evidenti possibilità di abbattere gli sprechi!

Proviamo a focalizzare meglio questi vantaggi:

  1. Cambierà quindi il tuo approccio con il lavoro e con il cliente, visto che sarai aperto 24 ore su 24 con il tuo negozio. In questo modo i tuoi possibili clienti potranno accedere al tuo store e acquistare senza vincoli di orario, un vantaggio che sembra banale, ma che cambia e di molto la percezione che essi possono avere di te.
  2. L’utilizzo di internet, quale canale di vendita, ti consentirà di raggiungere un numero più ampio di clienti grazie ad apposite campagne targhettizzate sui tuoi possibili clienti e su quanti possono essere interessati alla tua merce e al tuo brand. Se si paragona la quantità di persone raggiunte grazie alla rete, rispetto a quelle che si raggiungerebbero con gli strumenti tradizionali (ad esempio volantinaggio di massa) difficili da targhettizzare è chiaro che oltre al fattore numero di persone raggiunte, si aggiunge anche il fattore qualità delle persone raggiunte.
  3. La combinazione dell’utilizzo di canali ben usati come i social (facebook, Instagram, Linkedin e altri ancora), il lavoro di SEO (Search Engine Ottimization) per rendere ben indicizzata ogni singola pagina del tuo sito sui motori di ricerca, delle ben congegnate campagne di advertising sui motori di ricerca (ad esempio sulla rete di ricerca di Google) o sui social (ad esempio su Facebook Business Manager o Linkedin Campaign Manager), contribuiranno a far crescere il tuo brand e la sua reputazione commerciale.
  4. Molte delle azioni qui già elencate possono avere un buon riscontro e risultati soddisfacenti solo se accompagnate in precedenza da una corretta analisi del mercato che si sostanzia in tre cose fondamentali: l’analisi della concorrenza (off line e on line), l’analisi dell’andamento del mercato del tuo settore sulla rete, l’analisi delle ricerche effettuate sulla rete dalle persone interessate alla tua tipologia di prodotti.
  5. Il lavoro però non si ferma e non si deve fermare solo alla ricerca dei nuovi clienti, ma una grande attenzione deve essere rivolta a mettere in campo strategie di fidelizzazione degli stessi attraverso opportune attività di marketing post vendita e di cura del prodotto e del servizio, oltre all’implementazione, sul tuo sito internet, di opportune strategie e procedure di marketing automation in grado di seguire “da sole” il cliente e a farlo innamorare del tuo negozio e del tuo servizio.
  6. Spesso ci si ferma alla quantità del budget da investire, più che alla qualità dell’investimento (come si investe). Questo comporta dei possibili sprechi che ovviamente sono da evitare.

Certo, come avrai avuto modo di leggere in questo mio post le opportunità da cogliere e il lavoro da mettere in campo è notevole. E’ per questo che ti consiglio anche di approfondire questi argomenti anche con scuole  specializzate in questo campo come Digital Coach e il suo Master in e-commerce

Senza dimenticare che potrai:

  • seguire il processo d’acquisto dei tuoi clienti
  • intercettare i tuoi clienti sulla rete