Le imprese ai tempi del Covid-19: Meno comunicazione o più comunicazione?

Le imprese ai tempi del Covid-19: Meno comunicazione o più comunicazione?

marzo 22, 2020 Off Di Michele Dell'Edera

I giorni che stiamo vivendo con questa pandemia che ha investito in pieno l’Italia, oltre a riempirci di angoscia per i tanti morti e malati del nostro Paese, sta facendo nascere, e a ragione, nelle imprese tanti dubbi, sul futuro, su quello che sarà l’economia, su quanto ciascuna impresa saprà o potrà resistere.

Le aziende che negli ultimi anni, negli ultimi mesi, hanno provato ad investire in comunicazione e comunicazione digitale oggi, magari, si chiedono se non sia il caso di diminuire la mole di comunicazione che l’azienda mette in campo e non sia il caso di aspettare tempi migliori.

Allora la domanda è: meno comunicazione o più comunicazione ?

Istintivamente verrebbe da dire meno comunicazione: “Non c’è domanda, non c’è consumo, cosa propongo al mercato”?

Proviamo a riflettere:

  • Lo stato attuale delle cose ci ha portato a vivere il proprio lavoro da casa (ove possibile)
  • Per lavorare abbiamo bisogno di  sistemi software e connessioni in grado di garantire lo smart working
  • Abbiamo bisogno di riorganizzare il lavoro e inventare nuove dinamiche collaborative per i team aziendali e i nostri collaboratori.
  • Abbiamo bisogno di riunirci e quindi di fare riunioni on line.
  • Abbiamo bisogno di incontrare i nostri clienti da remoto-

Per dirla in due parole abbiamo bisogno, o abbiamo avuto bisogno di aumentare quella che possiamo definire un potenziamento della comunicazione interna dell’azienda. Da questo punto di vista possiamo dire che in pochi giorni abbiamo dovuto fare quello che forse avremmo fatto in anni in tempi normali. Da questo punto di vista la comunicazione aziendale (quella digitale) è dovuta migliorare per forza di cose.

E la comunicazione verso l’esterno ?

E’ vero è tutto chiuso, i nostri clienti non comprano e noi non possiamo consegnare… ci fermiamo ?

Io credo che la comunicazione aziendale vada adattata al tempo che viviamo:

  • Va tenuto vivo quel filo conduttore che ci lega ai nostri clienti acquisiti e potenziali
  • E’ il momento di fare branding su azienda e/o prodotti
  • E’ il momento di mettere in campo nuove strategie di comunicazione, contenuti pensati per la circostanza
  • E’ il momento di studiare strategie per la ripresa che prima o poi verrà
  • E’ il momento di guardarsi un po’ allo specchio e capire dove si può migliorare
  • E’ il momento di continuare a pubblicare articoli sul proprio blog aziendale e post sui propri canali social

Più comunicazione o meno comunicazione ? Io direi una comunicazione migliore !