Dalla Link Building alla Digital PR

Dalla Link Building alla Digital PR

agosto 21, 2019 Off Di Michele Dell'Edera

La Link buinlding come è stata pensata nel tempo e, soprattutto nel passato, prevedeva uno scambio di link, abbastanza freddo e senza alcuna attenzione rispetto ai link in entrata nel proprio sito.

Con l’avvento di Google Penguin, negli anni scorsi, l’agoritmo del popolare motore di ricerca ha aggiunto un’ulteriore valutazione ai siti internet e cioè: la valutazione della qualità dei link in ingresso di ciascun sito.

Non vale più solo la qualità dei link in ingresso, ma soprattutto la qualità degli stessi.

In pratica il motore di ricerca verifica anche l’attendibilità e l’attinenza del portale che ci linka.

Ad esempio: Se il portale che ci linka normalmente parla di mobili, un eventuale link ad un nostro sito, legato all’agrolimentare potrebbe essere considerato poco attinente.

Oggi però è necessario fare un passo in più: passare alla Digital PR

La sostanziale differenza con la link building è il passaggio da un rapporto impersonale di scambio link a una vera e propria relazione tra persone.

Per fare digital PR è necessario generare un rapporto umano, un rapporto tra persone che si scambiano anche link, ma che lo fanno in maniera convinta e coerente.

E’ bene che queste relazioni si instaurino tra blogger, influencer, opinion leader e le eprsone che seguono l’azienda on line. In questo caso un ruolo importante lo possono ricoprire i social network. Se riusciamo a ottenere una buona visibilità social e un buon numero di condivisioni la nostra credibilità aumenterà e di molto.

Possiamo dire che questa parte della SEO off-site e cioè la Digital PR è la parte qualitativa dell’atività mentre la link building quella quantitativa.

Se questa nostra attività va bene e genera tanti click il nostro sito sale di gradimento anche agli “occhi” di Google.

E’ bene quindi tenere sempre sotto controllo il CTR e cioè il Click Trough Rate, il pratica la relazione  che esiste tra il numero di visualizzazioni in Google di una nostra pagina e le volte che gli utenti decidono di cliccarci sopra.

Per approfondire questione legate alla rete, al webmarketing e all’e-commerce vi invito anche a visitare le pagine di Qcommerce

*I marchi citati in questo articolo sono registrati da legittimi proprietari

Vi attendo iscritti alla mia Newsletter: