ATTREZZATURE ELETTRONICHE STRADALI, PER LEGALITA’ O CASSA ?

gennaio 11, 2010 0 Di Michele Dell'Edera

Alle volte mi chiedo se i comuni installino apparecchiature elettroniche per la rilevazione delle infrazioni stradali più per un’attenzione alla legalità o, magari, per un’attenzione ai bilanci da far quadrare.

L’ubicazione degli autovelox, degli accessi ai centri storici, delle macchinette che rilevano infrazioni ai semafori sembra essere fatta molto di più per fare cassa.

Ho come l’impressione che l’idea che tali apparecchiature possano essere un deterrente per indurre a un corretto comportamento sono pie dichiarazioni utili a mascherare l’idea di farsi un di cassa (nel caso delle amministrazioni) e un pò di soldi (nel caso delle aziende partner).

Mah !